Il primo obiettivo è quello d’imparare insieme l’ascolto della Natura, ma… un passo più in là, dall’ascolto si può arrivare ad un abbozzo di lettura del paesaggio, un’implementazione della capacità di discernere, di scomporre gli elementi del paesaggio naturale in piante, animali ed altri elementi, promuovendo l’espressività dei bambini in un’ottica di empowerment su tutte le attività proposte; attività senza aspettative programmate, quindi, che favoriscano la naturalezza dell’agire, la libertà di movimento, di pensiero e di reazione.

Ampio spazio in quest’ottica viene riservato all’immaginazione che qui si trova a “giocare in casa”: storie da inventare e antiche leggende legate agli alberi, a creature misteriose ed affascinanti che abitano in luoghi in cui la Terra sembra proseguire nel cielo, raccontate sedendo in cerchio presso l’acqua di risorgiva o vicino ad una quercia, per stimolare la fantasia dei bambini cercando di favorire la loro spinta creativa.

Il minimo comune denominatore rimane la condivisione gioiosa e comune di esperienze che i vari laboratori puntano a suscitare. Imparare a riconoscere un albero, un’impronta, un uccello, è imparare a conoscersi ed a riconoscersi come parte di un ambiente vasto e meraviglioso; imparare a conoscere un albero è crescere.

2024-07-04T09:42:36+02:00

Conosciamo il Parco

Passeggiata naturalistica alla scoperta di colori, suoni e profumi del Parco della Storga, muniti di quaderno per eventuali appunti o impressioni da raccogliere cammin facendo. Al termine, visita alla mostra fotografica sul mondo sotterraneo allestita presso la sede del Gruppo Grotte Treviso, in collaborazione con l'associazione geografica La Venta.

2024-07-04T09:42:46+02:00

Giochi di legno

Non si tratta solo di “GIOCHI DI UNA VOLTA” ma anche di immaginare tutti i modi in cui è entusiasmante ed educativo passare il tempo usando con fantasia ciò che spontaneamente il bosco ci offre. Ogni bambino realizzerà un proprio gioco con le sue mani.

2024-07-04T09:42:53+02:00

Perdersi nel bosco

Il laboratorio Risky play del nascondino più grande del mondo. Smarrirsi in un ambiente non noto per sviluppare il senso dell’orientamento e della gestione del rischio. E soprattutto per assaporare il brivido di essersi “persi nel bosco”.

2024-07-08T14:23:02+02:00

Insetti senza frontiere

Gli impollinatori non sono solo le api da miele! I prati sembrano oggi spopolarsi si specie animali e vegetali: costruiamo insieme una casetta per gli insetti e facciamo delle bombe di semi di piante da fiore nostrane, da lanciare nelle zone incolte vicino alla scuola per accrescere la biodiversità.

2024-07-04T09:43:09+02:00

Microscopri

Passeggiata alla scoperta del molto piccolo con l’utilizzo di una lente di ingrandimento per bambino e l’utilizzo di un tablet collegato a smartphone per proiettare (e, in caso, salvare) le immagini più interessanti: cortecce, licheni, insetti, muschi, fiori, ecc. scrutati da molto vicino dai ragazzi in passeggiata.

2024-07-04T09:46:31+02:00

Costruiamo una palafitta

Costruzione di un modellino di palafitta. Come facevano i primi uomini ad abitare il mondo? Il laboratorio è pensato per consentire lo sviluppo della manualità fine tramite l’utilizzo di attrezzi quali martelli, seghetti, coltellini.

2024-07-04T09:46:45+02:00

Ecosfera: il mondo in un vaso

Perchè il nostro pianeta è un mondo? è possibile ricrearne uno con le stesse regole ma molto molto più piccolo? Un minimondo da portare a casa per seguire e indagare il suo sviluppo? Certamente!

2024-07-04T09:46:52+02:00

Alla Scoperta dei Rapaci

Questo laboratorio consente di guardare e di essere guardati negli occhi da rapaci diurni e notturni. Ascoltare su di loro curiosità, caratteristiche ed aneddoti dalla viva voce di esperti. Progetto in collaborazione con l’Associazione Oasi nelle Valli.

2024-07-04T09:47:02+02:00

Casetta nido

Costruzione di una casetta nido per uccelli di piccola taglia (come la cinciallegra), assemblando manualmente pezzi di legno già predisposti con martelli, chiodi, cacciaviti, avvitatori, cacciaviti. A partire dalla quarta primaria.

2024-07-04T09:47:32+02:00

Mani in acqua!

Pesca dei macro-invertebrati presenti lungo la Storga con successiva osservazione tramite apposite vaschette con fondo bianco degli organismi pescati. Valutazione della quantità e qualità del pescato con riflessioni sullo stato di salute del fiume.

2024-07-04T09:47:40+02:00

Coloriamo con la natura

Il nostro laboratorio di pittura! Recupereremo una serie di coloranti naturali (erbe, bacche, terreno, foglie, ecc.) della Storga e non, e proporremo un tema sul quale realizzare alcuni disegni colorati con questi materiali. È possibile, in stagione, realizzare inchiostro con le bacche di sambuco con cui scrivere una lettera al bosco.

2024-07-04T09:47:47+02:00

Costruiamo una mappa

Che cos'è una mappa e come si costruisce, esperienza di osservazione e di scoperta di un luogo con l’idea di rappresentarne in una mappa gli elementi salienti o di maggior interesse. Perchè il nord è un punto di riferimento? A cosa mi serve una mappa? Le mappe fantastiche mi possono guidare in un viaggio fantastico? Costruiamo una mappa che rappresenti fedelmente la nostra idea fantastica del parco, e confrontiamola con la realtà!

Altri laboratori / attività