Nome scientifico: Cetonia aurata

DESCRIZIONE

Coleottero della famiglia degli Scarabeidi che può raggiungere i 2 cm di lunghezza. Caratteristica fondamentale è il suo colore verde metallico (può presentare anche un colore rame o grigio scuro).

COMPORTAMENTO

Le larve sono biancastre e, al contrario di quelle del maggiolino, presentano le zampette atrofizzate nella parte superiore del tronco. Le si trova nei tronchi marcescenti o nel terreno dove trascorrono l’intera fase larvale. Sono esclusivamente detrivore e compiono un’azione ecologica importante accelerando la trasformazione del legno in humus. L’adulto lo troviamo in primavera avanzata ed estate sulle piante fiorite o presso gli alberi ed arbusti da frutta.

ALIMENTAZIONE

Si nutre di nettare e sostanze zuccherine contenute nella frutta, agendo anche da buon impollinatore

ZONA DI AVVISTAMENTO AL PARCO DELLA STORGA

Lungo il sentiero del fiume Piavon prima e Storga poi; sui Prai de Aqua.

CURIOSITÀ

E’ considerato insetto dannoso, ma lo è solo in alcuni casi, ad esempio con le rose che hanno gli organi sessuali nascosti e per raggiungere i quali e dunque polline e nettare, la cetonia ne distrugge i petali.

 

Altre schede animali