Nome scientifico: Athene noctua   Nome dialettale: Suita, soeta

DESCRIZIONE

Piccolo rapace notturno (non supera i 20 cm ed i 200 gr di peso) dal capo tondeggiante sul quale spiccano due grandi occhi gialli contornati da arcate sopraciliari bianche. Il piumaggio è color beige con picchiettature bianche.

COMPORTAMENTO

E’ animale notturno, stanziale, per cacciare usufruisce in genere di un posatoio dal quale balza a terra per catturare le sue prede. Nidifica in cavità naturali, quali vecchi alberi, in sottotetti di vecchie abitazioni o intercapedini. Il maschio predispone una scorta di cibo nella tana prescelta, poi la femmina depone 4-6 uova bianche che si schiuderanno nel giro di 20 gg circa.

ALIMENTAZIONE

Caccia piccoli mammiferi, grossi insetti ma anche altri uccelli e rettili.

ZONA DI AVVISTAMENTO AL PARCO DELLA STORGA

Lungo il Piavon, un esemplare sbandato è stato recuperato e portato al centro recupero fauna selvatica.

CURIOSITÀ

Ha sempre goduto di una fama sinistra e misteriosa secondo la quale il suo canto porterebbe sfortuna. In realtà, nella cultura greca era indicato come animale simbolo di saggezza e giustizia.

 

Altre schede animali