Nome scientifico: Streptopelia decaocto    Nome dialettale: Tortora

DESCRIZIONE

Delicata presenza dei cieli, presenta un piumaggio grigio sul dorso e sfumante in tonalità biancheggianti verso la parte inferiore; inconfondibile come un simbolo l’evidentissimo collare scuro da cui deriva il nome volgare.

COMPORTAMENTO

Specie alloctona che ha conosciuto una diffusione rapidissima. Predilige spazi boscati, giardini, parchi e radure circondate da alberature. Costruisce un nido molto semplice su alberi o tettoie. Depone da 1 a 2 uova.

ALIMENTAZIONE

Essenzialmente frugivora, può aggiungere alla sua dieta della frutta, erbe ma anche insetti e piccoli invertebrati.

ZONA DI AVVISTAMENTO AL PARCO DELLA STORGA

Molto diffusa soprattutto negli spazi aperti dei giardini di Sant’Artemio, nelle radure del parco, sui Prà de aqua e lungo il percorso del Piavon prima e della Storga poi.

CURIOSITÀ

Di origine asiatica, viene chiamata anche Tortora orientale.

Altre schede animali