Nome scientifico: Bufo bufo   Nome dialettale: Rospo, rospet

DESCRIZIONE

Anfibio tozzo, dal corpo ricoperto di verruche che possono secernere una sostanza tossica a scopo difensivo; la femmina è molto più grande del maschio e può raggiungere i 18 cm di lunghezza. Pupilla orizzontale dal colore marroncino chiaro.

COMPORTAMENTO

Si muove goffamente, raramente compie dei balzi; durante il giorno rimane rintanato in nascondigli sicuri mentre di notte esce per cacciare. In primavera, le femmine esternano le uova che vengono fecondate da diversi maschi aggrappati al dorso delle partner. Le uova deposta sono diverse migliaia contenute in lunghi cordoni dislocati appena sotto al livello dell’acqua.

ALIMENTAZIONE

Si ciba di diversi tipi di insetti che cattura con la sua lunga lingua appiccicosa; preda anche gasteropodi e addirittura piccoli roditori.

ZONA DI AVVISTAMENTO AL PARCO DELLA STORGA

Un individuo maschio incontrato lungo il percorso che costeggia il Piavon non molto lontano dalle Case Piavone.

CURIOSITÀ

Come tutti gli anfibi, anche i rospi comuni sono degli indicatori biologici anche se hanno capacità adattative a diversi habitat superiori agli altri individui del loro genere.

Altre schede animali