Nome scientifico: Vulpes vulpes     Nome dialettale: Volpe

DESCRIZIONE

Canide di medie dimensioni, dalle orecchie appuntite e nere nella parte posteriore ed il classico muso appuntito, sguardo molto penetrante. Il colore del pelo può mutare con le stagioni ma nella maggior parte dell’anno si presenta con un rosso fulvo e bianco nella parte inferiore.

COMPORTAMENTO

Animale schivo, diffidente, fa della sua ritrosia ed aleatorietà la sua caratteristica principale. Ha abitudini notturne ma si muove anche di giorno, sotto ai cespugli, lungo i fossi o nelle tane che scava o che usurpa ad istrici o tassi. Vive mediamente 2 anni ma può arrivare anche a 10.

ALIMENTAZIONE

Il suo fabbisogno giornaliero è di 500 gr di cibo e la sua dieta comprende lepri, conigli, ricci, roditori in generale ma anche insetti, uccelli, uova, lombrichi, carogne e, da buona opportunista, non è difficile vederla rovistare tra i rifiuti umani.

ZONA DI AVVISTAMENTO AL PARCO DELLA STORGA

Alcune tracce sono state rinvenute nella zona prospiciente la chiesa della Madonnetta, nel prato che costeggia la Storga. Ed è stata vista nella “zona oscura”.

CURIOSITÀ

La sua proverbiale intelligenza è dovuta soprattutto all’altrettanto marcata diffidenza verso tutto ciò che non conosce.

Altre schede animali