Nome scientifico: Nycticorax nycticorax

DESCRIZIONE

Ardeide (famiglia degli Aironi) della notte, uccello dalle abitudini notturne (“Night Heron” per gli Inglesi), si presenta molto compatta, quasi compressa con la testa infossata tra le ali, il corpo tozzo, bicolore nero sul dorso, sfumato in grigio mano a mano che ci si avvicina alle parti inferiori. Caratteristica essenziale è l’occhio rosso rubino con la pupilla nera al centro ed una piccola piuma bianca che dal capo scivola sulla nuca. Non esiste dimorfismo sessuale.

COMPORTAMENTO

Difficilmente visibile durante il giorno, la Nitticora si muove di notte per cacciare. Il suo volo apparentemente lento e poco agile le consente all’occorrenza migrazioni a medio e lungo raggio. Si riproduce in colonie (“garzaie”) come tutti gli Ardeidi.

ALIMENTAZIONE

E’ carnivora e la sua dieta include pesci, vermi, insetti, rettili e anfibi che caccia in fase serale e notturna, forse per non rivaleggiare con specie più forti e vincenti.

ZONA DI AVVISTAMENTO AL PARCO DELLA STORGA

Avvistati due pullus a metà circa del percorso lungo il Piavon prima e poi lungo la Storga; avvistati due individui adulti, con ogni probabilità i due giovani individuati in precedenza, presso il lago centrale

CURIOSITÀ

Come gli altri Ardeidi, costruisce il nido in “comunità”, condividendo cioè uno stesso luogo con altri aironi di specie diversa.

Altre schede animali