Nome scientifico: Alnus glutinosa  Nome dialettale: Arnera

DESCRIZIONE

Albero umile e contemporaneamente caparbio, deciso;  ha la corteccia squamata, di colore grigio-bruno e può raggiungere i 20 metri di altezza. Ha portamento conico se isolato. E’ una specie molto diffusa che colonizza zone umide, golena fluviali soggette ad irregolari inondazioni. Ha delle caratteristiche specifiche che la rendono una pianta utile per l’ecosistema e per l’uomo. Il suo apparato radicale è molto tenace e contribuisce a mantenere la stabilità del terreno; le radichette di questa pianta sono dotate di batteri azotofissatori che contribuiscono a rendere fertile il terreno. E’ una pianta che veniva regolarmente capitozzata, offrendo buon legname per il lavoro umano, senza compromettere l’integrità della pianta.

PRESENZA AL PARCO DELLA STORGA

Lungo il Piavon e la Storga; nella zona oscura, nel tratto immediatamente successivo alla sorgente della Storga.

CURIOSITÀ

L’etimologia del nome “alnus” pare risalga ad una radice celtica che indica “presso le acque”, sottolineando ancora una volta l’essenza igrofila di questa bella pianta.

Altre schede piante